Sommario

Scarica Guida amministratore

Ripristinare o scaricare i file con il software di backup per Windows

Guida per l'uso di Mozy

ID di riferimento articolo:

000155455

Stampa   Commento        

È possibile ripristinare o scaricare i file usando il software di backup Mozy installato sul computer. Dalla scheda Ripristina della finestra Impostazioni, è possibile:

  • ripristinare un singolo file;
  • ripristinare molti file;
  • ripristinare una versione precedente di un file;
  • recuperare un file eliminato di recente;
  • recuperare tutti i file;
  • cercare un file del quale si conosce parte del nome, incluso il tipo;
  • cercare un file del quale si conosce la posizione originale nel computer prima dell'esecuzione del backup;
  • sovrascrivere i file esistenti sul computer con le versioni dei file in fase di ripristino;
  • mantenere la versione del file già presente sul computer e scaricarne una versione precedente;
  • recuperare i file su un computer diverso da quello sostituito (richiede che entrambi i computer abbiano la stessa piattaforma). Per ulteriori informazioni, consultare Sostituzione di un computer.

A meno che non venga specificata una cartella di destinazione differente, i file vengono automaticamente ripristinati nelle cartelle in cui si trovavano al momento del backup, iniziando dalla lettera di unità e creando tutte le cartelle necessarie.

Se si è scelto di utilizzare il Mozy 2xProtect e se l'unità di backup locale è collegata, i file vengono ripristinati da quell'unità e non da Internet. Gli eventuali file che, per qualsiasi motivo, non possono essere ripristinati dal backup locale, vengono scaricati dal centro dati Mozy.

Importante: Non è possibile ripristinare i file finché il primo backup non è completato né mentre è in corso un backup.
Figura 1. Scheda Ripristino
Scheda Ripristino
  1. Selezionare una delle seguenti azioni per aprire la finestra Impostazioni.
    • (Windows 8) Nella schermata Start, fare clic sul riquadro Impostazioni Mozy.
    • (Windows 7 o precedenti) Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Mozy Icona Mozy nell'area di notifica, quindi selezionare Impostazioni > Altre impostazioni. Per ulteriori informazioni, consultare Aprire il software di backup su Windows tramite l'area di notifica.
  2. Se richiesto, fornire le credenziali di accesso.
  3. Fare clic sulla scheda Ripristina.
  4. Scegliere una delle seguenti opzioni.
    • Per sfogliare o cercare le versioni più recenti dei file o delle cartelle, fare clic su Cerca la versione più recente.
    • Per sfogliare o cercare una determinata data e ora, fare clic su Cerca per data quindi, nell'angolo superiore destro della scheda Ripristino, scegliere la data e l'ora desiderate.
      Nota: Eseguire questa operazione se si è installato il software di backup Mozy su un computer sostitutivo e servono i file dell'ultimo backup sul vecchio computer. Si esegue questa operazione anche nel caso in cui siano necessarie versioni precedenti di file danneggiati o infettati da virus o malware.
    • Per eseguire la ricerca di file o cartelle, digitare i caratteri appropriati nel campo Cerca, quindi fare clic su Cerca.
    • Per ricercare nella struttura di cartelle o nei set di backup, nel pannello di sinistra fare clic sull'unità, sulla cartella o sul set di backup da cui si desidera ripristinare i file.
      Suggerimento: Osservare l'aspetto delle caselle di controllo mentre si selezionano o si deselezionano le unità, le cartelle o i set di backup per capire se il relativo contenuto è incluso completamente o parzialmente oppure escluso. Una casella contrassegnata su sfondo bianco indica che tutto il contenuto è incluso. Una casella contrassegnata su sfondo grigio indica che è inclusa parte del contenuto. Una casella non contrassegnata indica che nessun contenuto è incluso.
    • Per selezionare file specifici da un'unità, una cartella o un set di backup, selezionare i file nel pannello di destra quando la cartella appropriata è selezionata nel pannello di sinistra.
    • Per ripristinare i file utilizzando invece il browser Web, fare clic su Accedi ai file online nell'angolo inferiore sinistro. Se richiesto, inserire ID utente e password.
      Nota: Se si usa MozyPro o MozyEnterprise, questo collegamento potrebbe non essere disponibile e potrebbe essere quindi necessario richiedere all'amministratore di eseguire il ripristino.
    Nota: Tutti i file eliminati o deselezionati dal backup sono disponibili per la selezione entro il periodo di proroga.
  5. Selezionati tutti i file e le cartelle necessari, scegliere una delle seguenti opzioni:
    Scegliere una cartella specifica in cui i file selezionati saranno salvatiFare clic su Sfoglia. Accedere alla cartella di destinazione, creando una nuova cartella ove necessario, quindi fare clic su OK. Nella cartella di destinazione, visualizzare il percorso completo della cartella in cui verranno salvati tutti i file selezionati.

    I file sono salvati nella cartella di destinazione con la struttura di cartelle completa in cui si trovavano al momento del backup. Se si sceglie bene anche la destinazione, come un'unità o una partizione separata o una nuova cartella di livello superiore dell'unità, sarà più facile in seguito spostare i file ripristinati in una posizione più utile, ad esempio nella cartella Documenti. Se la scelta della destinazione non è adeguata, i file ripristinati potrebbero trovarsi in livelli profondi della struttura di cartelle e potrebbe essere più difficile reperirli.

    Salvare i file selezionati nella struttura di cartelle originaleVerificare che la cartella di destinazione sia vuota.

    I file saranno salvati nella struttura di cartelle completa in cui si trovavano al momento del backup. Questa opzione è particolarmente utile quando si esegue il ripristino sul computer originale o su un computer sostitutivo la cui struttura delle cartelle è identica alla struttura delle cartelle dei file sottoposti a backup, compreso il nome del profilo utente.

  6. Scegliere una delle seguenti opzioni:
    • Sovrascrivi file esistenti: se alcuni file selezionati sono già presenti nella cartella di destinazione del computer, essi vengono sovrascritti con la versione dei file del centro dati. È un'operazione utile per scartare le versioni attuali e mantenere versioni meno recenti.
    • Rinomina la copia se il file originale esiste: se alcuni file selezionati sono già presenti nella cartella di destinazione del computer, tali file vengono mantenuti e i file ripristinati sono inseriti nella cartella e con aggiunto (n) al nome file. Ad esempio, se si ripete l'operazione due volte si avranno tre copie dello stesso file: originale.doc, originale (1).doc e originale (2).doc. Ciò è utile quando occorre avere sia la versione attuale sia una versione precedente del file per confrontarle.
    Se nessun file selezionato è già presente nella cartella di destinazione, non ha importanza quale di queste opzioni si seleziona.
  7. Fare clic su Ripristina file.
Viene visualizzata la finestra Stato che indica l'avanzamento del ripristino dei file.
Figura 2. Finestra Stato
Finestra Stato